Traduttore

Cerca nel blog

mercoledì 25 marzo 2020

Caparezza e il Coronavirus


Anche Michele Salvemini, in arte "Caparezza", un pò come tutti noi, è costretto a stare a casa. Il nemico invisibile che ci attanaglia, da un po' di tempo a questa parte, non colpisce solo i comuni mortali, ma anche le persone dello spettacolo, in egual misura.
Tutti noi siamo: stufi, scocciati, preoccupati, ma non del futuro del mondo, ma del nostro. Questo malsano egoismo, rende le cose ancora più difficili. "Come faccio, voglio uscire"; "Che bella giornata primaverile, voglio stare fuori"; "Che 2 coglioni, voglio andare a fare shopping".. Voglio, voglio, voglio, l'era del voglio. L'attimo in cui la terra si ferma, o meglio, il nostro mondo si ferma e ci sentiamo impediti. Ora non c'è tanto da fare gli eroi, da brontolare, o da disobbedire alle dure leggi, o tenere il muso. Ora l'unica cosa da fare, è sorridere! Esatto, non mi sono bevuto il cervello, semplicemente credo che indirizzare la nostra "banana labiale" con il collo e la punta del fiore verso il cielo, sia la cosa migliore che si possa fare. Troppe volte il nostro rancore, egoismo, atteggiamento di negazione, ha creato muri nella nostra e nella vita degli altri e anche se non posso dimostrarlo, sono certo che questo maledetto Virus, che manco a farlo apposta ricorda il potere di un Re: Corona, è nato dal nostro egoismo, dalla voglia di possedere tutto e dal "chissenefrega" inculcato inconsciamente, o volutamente (non lo so), dai Mass Media.
Penso che oggi sia arrivato il grande giorno, quello per ricominciare, per non caderci di nuovo, ma al contrario per vivere, per il solo scopo di gioire della vita stessa, dell'arte e della vera condivisione umana al solo scopo di renderci migliori, senza nessun secondo fine.
Oggi ricominciamo, ricominciamo da casa, aiutando con il nostro atteggiamento responsabile, le persone che giorno e notte ci stanno aiutando a sopravvivere, perchè comunque vada, il mondo non finirà, sia con noi che senza.
Riflettete e amiamoci di più.

                                                                                                                                     Tony di Megatexy

Nessun commento:

Posta un commento

Tartarughina ballerina

Quando hai il ritmo nel sangue e non ti frega un cazzo di avere un peso sulle spalle, ma anzi, questo rispecchia il tuo stile, quello che se...